Monopoli Libera

l'informazione monopolitana

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

L’Ostuni fa festa in casa dell’Action Now, non va meglio all’Ap che s’inchina all’Anspi Taranto

Sconfitte le due squadre monopolitane che mettono a rischio i rispettivi obiettivi di campionato

 

Disco rosso per l’Action Now e l’Ap Monopoli nei rispettivi impegni di campionato: la C Gold e la C Silver.

 

L’Action si è smarrita. Fa certamente più rumore la battuta d’arresto casalinga dell’Action Now che non è riuscita a prevalere contro l’Ostuni, che le insidia il secondo posto quando mancano tre partite alla fine della regular season. La squadra brindisina si è imposta per 83-90 ed il successo è meritato. Da salvare solo l’inizio di gara dei monopolitani in vantaggio per 16-8 al 5’. Nei successivi 5’ l’Ostuni ha piazzato un break di 21-8 che l’ha portato al primo intervallo breve in vantaggio di cinque lunghezze: 24-29. Da quel punto in poi l’Action ha perso lucidità e non è più riuscita ad emergere. Tra i monopolitani buone le prove di capitan Torresi (nella foto) e Bosnjak, autori di 23 punti a testa. Da registrare l’esordio nelle file biancazzurre dell’ultimo acquisto Varrone, che non ha demeritato. Tra gli ospiti, il migliore è stato Latella, miglior realizzatore della serata con 27 punti ma le due triple del monopolitano Manchisi verso la fine del match hanno difatti chiuso le ostilità a favore dell’Ostuni.

 

Ap, il cuore non basta. Chiusa dal pronostico, l’Ap Monopoli si è inchinata di fronte alla forza dell’Anspi Santa Rita Taranto che ha vinto il match casalingo per 91-69. I monopolitani sono stati in partita fino al terzo parziale, dopo aver chiuso in vantaggio il primo per 14-21 ed essere stati a contatto negli altri due (39-33 e 58-54). Il crollo è avvenuto nell’ultima frazione. Ora occorrerà rimboccarsi le maniche per arrivare nella griglia dei play-off.