Monopoli Libera

l'informazione monopolitana

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

Il presidente della Lega Pro Ghirelli assisterà al big match Monopoli-Juve Stabia

Scienza chiama a raccolta i tifosi per sostenere i biancoverdi contro la capolista del girone C

 

Il big match dell’ottava giornata di ritorno in programma domenica 17 febbraio si gioca al Veneziani (fischio d’inizio ore 16,30 arbitro Marcenaro di Genova): ospite del Monopoli è la capolista Juve Stabia, finora imbattuta del girone C di serie C. Per entrambe le compagini, ha sottolineato in conferenza stampa pre-partita l’allenatore dei padroni di casa Beppe Scienza, l’incontro può rappresentare la svolta nel perseguimento dei rispettivi obiettivi. Le ‘vespe’, considerato il cammino svolto finora, mirano alla promozione diretta ed uscire imbattuti da Monopoli significherebbe fare un gran passo per raggiungere il traguardo, anche se mancano molte partite fino a metà maggio. I ‘gabbiani’ hanno raggiunto il quinto posto nella griglia dei play-off e non intendono mollarlo. Il fattore campo potrebbe incidere sull’esito del match e per questo Scienza auspica un appoggio più caloroso da parte dei tifosi monopolitani. La piccola contestazione registratasi al termine della scorsa gara interna con la Viterbese non è piaciuta alla dirigenza e neppure a staff tecnico e giocatori. La reazione, comunque, c’è stata vincendo a Pagani e conquistando la quinta posizione, che tutti vogliono confermare. Non è impresa impossibile provare a fare lo sgambetto alla capolista. A dar coraggio ai monopolitani c’è la prestazione della gara d’andata persa per 2-1, dopo il vantaggio iniziale dell’ex Berardi. Gli stabiesi rovesciarono l’esito solo con due gol realizzati sugli sviluppi di altrettanti calci d’angolo. “Staremo più attenti su queste palle inattive - ha rimarcato Scienza – anche se la Juve Stabia può far gol in qualsiasi modo”. “Il Monopoli – gli ha fatto eco Fabio Caserta, l’allenatore dei campani – è forte e gioca bene e noi dovremo essere determinati a fronteggiarlo per evitare guai”. Nessuno dei due tecnici ha voluto rivelare la formazione. Le conosceremo poco prima del match, al quale assisterà il presidente della Lega Pro, Francesco Ghirelli. Un motivo in più per essere corretti sugli spalti e sul terreno di gioco, arbitro compreso. L’esito poi si vedrà…….