Monopoli Libera

l'informazione monopolitana

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

Rigore di Polidori e colpo di testa di Rinaldi, la Viterbese fa il colpaccio a spese del Monopoli

Dopo l’eliminazione in Coppa Italia, i biancoverdi incappano nella quinta sconfitta di campionato

La Viterbese s’impone per 2-0 sul terreno del ‘Veneziani’ e condanna il Monopoli alla seconda sconfitta consecutiva nel giro di una settimana (la quinta in campionato e la seconda tra le mura amiche). A ciò si aggiunge anche l’eliminazione in Coppa Italia subita a Potenza dopo i calci di rigore. Insomma, non è un buon periodo per i biancoverdi, costretti a registrare assenze di rilievo come lo squalificato Scoppa, gli infortunati Salvemini e Donnarumma e i febbricitanti Ferrara e Montinaro. I laziali ne hanno approfittato meritando il successo che è giunto nel primo tempo grazie ad un rigore trasformato da Polidori (nella foto) al 17’ per un fallo di Rota ai danni dello stesso giocatore e al colpo di testa di Rinaldi al 40’ sugli sviluppi di un calcio d’angolo. Tra le due reti, però, ci sono stati due episodi che potevano cambiare le sorti del match e sono avvenuti al 33’: su una percussione di Sounas c’è stato un evidente tocco di mano in area della Viterbese ma arbitro e segnalinee hanno sorvolato concedendo il calcio d’angolo. Dagli sviluppi del quale Mendicino ha colpito la traversa a portiere battuto. A ciò si deve aggiungere un’altra palla-gol sciupata da Berardi al 91’ (colpo di testa a lato praticamente da solo al centro dell’area piccola). Un bilancio di conclusioni deficitario e con una prestazione decisamente sotto tono. Al contrario della Viterbese che sin dall’inizio ha mostrato determinazione e forza fisica, oltre che tecnica, in ogni settore del campo, soprattutto nel mezzo. Ora si torna a giocare mercoledì 13 febbraio sul campo della Paganese mentre la Viterbese riceve la Virtus Francavilla.