Monopoli Libera

l'informazione monopolitana

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

Il Monopoli a Picerno per invertire la rotta dei risultati negativi in trasferta. Laterza col dubbio del modulo

Si gioca in Basilicata sabato 1 ottobre alle ore 17,30, arbitra il signor Crezzini di Siena

 

La sesta giornata del girone C di serie C mette di fronte il Picerno ed il Monopoli, due squadre che hanno ambizioni diverse. I lucani hanno come obiettivo minimo una salvezza tranquilla, i pugliesi mirano ai quartieri alti della classifica. Si gioca in Basilicata (inizio ore 17,30 di sabato 1 ottobre, dirige l’arbitro Crezzini di Siena) sul terreno in erba sintetica del ‘Curcio’, che riserva problemi per chi non è abituato. Infatti, quest’anno ci ha rimesso le penne il Foggia e lo scorso anno toccò anche al Monopoli uscire nettamente sconfitto dal confronto. In altre parole, occorrerà fare molta attenzione anche per il valore della squadra lucana, affidata quest’anno alle cure di mister Longo. Una compagine che tirerà fuori gli artigli e la volontà per salvarsi: lo ha detto proprio l’allenatore dei lucani alla vigilia del match col Monopoli. Di formazione non ha parlato “per non dare vantaggio al collega avversario” ma sicuramente non ci saranno Guerra e Diop. Anche l’allenatore del Monopoli, Giuseppe Laterza è alle prese col dubbio del modulo con cui iniziare il match: il tradizionale 4-2-3-1 oppure il 4-3-3. Un dubbio che scioglierà a ridosso dell’inizio della partita. Comunque, non sono stati convocati gli infortunati Vettorel, Drudi e Radicchio e lo squalificato Hamlili, che sconterà la prima delle tre giornate di stop. Convocato, invece, l’ultimo arrivato Giovanni Pinto, che ha bisogno di mettersi al passo col gruppo per quanto concerne la condizione fisica. La squadra sta bene, ha affermato Laterza alla vigilia, ed è intenzionata ad invertire la rotta dei risultati negativi in trasferta.