Esame importante del Monopoli a Crotone, una delle big del girone C. A confronto gli attacchi più prolifici

Gli esiti delle gare della prima giornata fanno sperare in una partita spettacolare e ricca di gol 

 

La seconda giornata del girone C di serie C mette di fronte le squadre più prolifiche della gara inaugurale. I padroni di casa del Crotone sono reduci dal 4-2 di Messina, il Monopoli ha liquidato in casa il Taranto con un secco 4-1. Queste premesse lasciano ben sperare in una partita spettacolare. I calabresi sono reduci da una inaspettata retrocessione ed hanno allestito una compagine che non fa mistero di un pronto ritorno in serie B affidandola alle cure di mister Franco Lerda che si aspetta un caloroso incoraggiamento dei propri tifosi che, anche nell’allenamento di rifinitura, si sono fatti sentire. “Abbiamo preparato bene la partita – ha detto il tecnico crotonese in conferenza stampa - e vogliamo esordire bene anche in casa. Incontriamo una squadra forte che da anni si è consolidata dietro le prime della classe, con giocatori importanti per la categoria e quindi non sarà un test facile per noi”. Sul valore degli avversari si è espresso anche l’allenatore del Monopoli, Giuseppe Laterza. “Giocheremo contro una squadra forte, che vuole vincere il campionato – ha affermato il tecnico biancoverde – e perciò dovremo giocare con coraggio e determinazione. Dobbiamo cercare di mantenere sempre la stessa identità, essere propositivi e non far giocare l'avversario: ci sono momenti in cui non lo puoi fare e altri invece in cui te lo puoi permettere. Sicuramente inizieremo con lo stesso modulo di domenica, anche se abbiamo provato altro: non voglio rischiare nulla, se mi accorgo che qualcuno non è al 100% di sicuro non lo porterò in campo”. Infatti, Laterza si è riservato di decidere la formazione iniziale poco prima dell’inizio del match (domenica 11 settembre alle ore 17,30). Di sicuro mancheranno gli infortunati Drudi, Radicchio e Bussaglia ai quali si è aggiunto Fella. Anche Lerda ha qualche dubbio ed ogni decisione è rimandata a ridosso della partita che sarà arbitrata da Caldera, un altro direttore di gara della sezione di Como come Di Graci, l’arbitro che ha diretto il derby col Taranto. Infine, da registrare la trasferta vietata ai tifosi monopolitani da parte della Questura di Crotone.