Monopoli Libera

l'informazione monopolitana

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

Il Monopoli è infallibile ai calci di rigore e passa il turno di Coppa Italia a spese del Potenza

Decisivi gli errori dal dischetto di Coccia e Volpe. Tempi regolamentari e supplementari si erano chiusi sull’1-1  

 

Il Monopoli vince ai calci di rigore per 5-3 contro il Potenza e passa al secondo turno di Coppa Italia di serie C. Tempi regolamentari e supplementari si erano chiusi sul punteggio di 1-1. A passare in vantaggio sono stati i biancoverdi alla mezz’ora del primo tempo con un rigore trasformato da Starita e concesso dall’arbitro Taricone di Perugia per un intervento in ritardo del portiere potentino Marcone sull’arrembante Guiebre. Lo stesso Starita si è procurato un secondo rigore al 47’ ma Marcone questa volta è stato bravo a respingere il pallone calciato dallo stesso attaccante monopolitano, poi sulla ribattuta la sfera è finita sul fondo. Il pari ospite è giunto al 15’ della ripresa grazie ad uno stacco di testa del difensore centrale Gigli con palla spedita alle spalle di Loria dopo un calibrato calcio di punizione di Mazzeo. Oltre ai due gol, giunti su calci da fermo, non sono mancate le emozioni per altre azioni pericolose da una parte e dall’altra. Il risultato è rimasto immutato ed è stata necessaria la lotteria dei rigori per decretare la squadra vincente. Il Monopoli è stato infallibile dal dischetto con le reti di Mercadante, Arena, Langella e Starita e non è stato necessario battere il quinto rigore perché il Potenza ne ha sbagliati due con Coccia e Volpe, con palla finita fuori. Avevano fatto centro Zenuni e l’ex Salvemini. A fine partita moderata soddisfazione da parte di giocatori e tecnico del Monopoli. Insomma, come ha detto Colombo, è un’iniezione di fiducia per il futuro. Sabato 28 agosto i biancoverdi esordiranno in campionato contro il Catania alle ore 20,30 sempre al Veneziani. In Coppa Italia, invece, il Monopoli affronterà nel secondo turno il Palermo il 15 settembre.