Monopoli Libera

l'informazione monopolitana

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

Riduzione dell’Imu, nuovi parcheggi, gestione rifiuti, censimento aree verdi: ecco il programma di Annese

In anteprima le linee programmatiche che il sindaco illustrerà nella seduta consiliare dell’8 agosto

 

Come già riferito nell’articolo di resoconto del consiglio comunale del 6 agosto, il sindaco Angelo Annese illustrerà le linee programmatiche del suo mandato nella seduta di mercoledì 8 agosto. Noi di Monopoli Libera siamo in grado di anticipare tale programma che consta di undici pagine e che ricalca, in pratica, il depliant distribuito dallo stesso Annese in campagna elettorale. In una prima parte sono indicati gli interventi da realizzare entro il 2019 per quanto riguarda il territorio, le politiche ambientali e per la salute pubblica, le politiche sociali e per la sicurezza pubblica, lo sviluppo turistico-culturale, quello economico e produttivo e le politiche del lavoro, e per finire sport e benessere; poi sono elencati gli interventi da fare nel quinquennio per gli stessi ambiti. Il programma sicuramente subirà degli emendamenti nel corso della discussione. Ecco, comunque, una sintesi degli interventi previsti entro il prossimo anno. Per il quinquennio l’elenco è ben più lungo. 

 

Il programma 2018-2019. L’amministrazione comunale guidata da Annese ha previsto la riduzione dell’Imu sulle aree fabbricabili senza Pue del territorio extraurbano, la individuazione e realizzazione di nuove aree di parcheggio e nei primi 100 giorni sarà avviato un censimento delle aree verdi e degli spazi aperti su cui è possibile intervenire. Anche per tutte le contrade, è scritto nel programma, è necessario porre in essere azioni concrete e specifiche. Per quanto concerne le politiche ambientali previste azioni di contrasto alla xylella e all’inquinamento, il miglioramento della gestione del ciclo di rifiuti e un efficiente piano energetico e di mobilità urbana. Attenzione particolare sarà rivolta all’ospedale San Giacomo e a quello che sarà costruito in contrada Lamalunga. Per le politiche sociali previsti interventi di contrasto all’emergenza abitativa, ampliamento del cimitero attraverso project-financing. Per la sicurezza pubblica la priorità resta l’istituzione di un distaccamento dei vigili del fuoco. In tema di sviluppo turistico-culturale, confermata la tassa di soggiorno, i cui proventi serviranno a migliorare l’accoglienza dei turisti attraverso progetti di cura del verde e di miglioramento dell’arredo urbano, agro compreso. Nel comparto economico-produttivo previsti un laboratorio delle eccellenze imprenditoriali, il miglioramento delle infrastrutture nell’area mercatale, il potenziamento dello sportello Suap e dell’ufficio agricoltura. Per il benessere sociale c’è l’obiettivo di istituire la Consulta dello sport.