Monopoli Libera

l'informazione monopolitana

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

L’efficacia comunicativa del pittore monopolitano Palmisani: inaugurata la sua mostra d’arte

Dal 12 al 25 agosto nella chiesa di San Pietro e Paolo a Monopoli, dalle ore 18 alle 24

 

Nella serata di venerdì 12 agosto, presso l’antica chiesa SS. Pietro e Paolo (secolo XVII), ubicata nel cuore del centro storico di Monopoli, è stata inaugurata la mostra del monopolitano Tony Palmisani, intitolata ‘Segni D’Arte’. La rassegna, aperta al pubblico tutti i giorni, fino al 25 agosto dalle ore 18 alle 24, è targata ‘Orizzonti Contemporanei’, iniziative organizzate da Marinella Piepoli che si svolgeranno in diverse città italiane. L’artista, che vive a Torino dal 1970, è un pittore autodidatta astrattista che pennella le sue opere creando molta curiosità, con un mix di colori e sfumature di colore vivo, che creano immagini e prospettive personali. Le trentasei opere esposte, per la maggior parte, hanno dimensioni imponenti e vengono considerate ad esclusivo appannaggio di creazioni artistiche coniugabili a vari ambiti: musicale, pittorico o letterario. Palmisani, ha fatto del colore una efficace comunicazione, che gli ha permesso di risultare vincitore del Premio Vittorio Sgarbi, tenutosi a Ferrara nel febbraio 2021. (G.D.)