Quattro giorni di film in piazza Palmieri ed ospiti d’eccezione al Sudestival, che chiude con un concerto

Dal 26 al 29 agosto la rassegna cinematografica ideata da Suma. Tra gli attori ci sarà il monopolitano Zampa

 

Piazza Sudestival-il cinema italiano a Monopoli: la rassegna ideata da Michele Suma (il secondo da sinistra nella foto della conferenza stampa di presentazione della manifestazione) torna quest’estate dopo la chiusura forzata a causa della pandemia e fa capolino (per modo di dire) in un luogo tra i più caratteristici e noti della città. La splendida piazza Palmieri, rinomata location televisiva, ospiterà le quattro serate della rassegna cinematografica dal 26 al 29 agosto con un intermezzo nel cine-teatro Radar (dalle 9 alle 19,30 del 29 agosto con una retrospettiva su Carlo Delle Piane, attore scomparso due anni fa). Le serate, con inizio alle 20,30, cominceranno il 26 agosto con l’omaggio a Nino Manfredi, in occasione del centenario della sua nascita. Sarà ospite il figlio dell’attore, Luca che dialogherà con la giornalista Antonella Gaeta. Durante l’intervista saranno proiettati estratti da ‘Uno, nessuno e cento Nino’ dello stesso Luca Manfredi. A seguire la proiezione del film Pane e cioccolata di Franco Brusati. Il 27 agosto sarà proiettato ‘Il grande passo’ di Antonio Padovan che sarà ospite insieme a Giuseppe Battiston (miglior attore al 37mo Torino Festival) e Camilla Filippi che incontreranno il pubblico. Il 28 agosto, per la serie compleanni del cinema italiano, ospite sarà l’attore Gianmarco Tognazzi e serata dedicata al trentennale di Ultrà di Ricki Tognazzi, orso d’argento al Festival di Berlino 1991 e David Donatello 1991. Il 29 agosto è la giornata nazionale dedicata a Carlo Delle Piane. Serie di film dalle ore 9 alle 19,30 nel cineteatro Radar, poi alle ore 20 tavola rotonda su ‘Il cinema di Carlo Delle Piane” in piazza Palmieri. Dopo la proiezione del cortometraggio ‘Ogni Giorno’, alle ore 21,30 concerto di Anna Crispino Delle Piane ‘Historia de un amor’. Nel cast la voce recitante dell’attore monopolitano Vincenzo Zampa (il primo a sinistra nella foto).