Monopoli Libera

l'informazione monopolitana

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

Retata antidroga dei carabinieri: coinvolti nove giovani e sequestro di sostanze stupefacenti

La clientela che si riforniva dal gruppo era composta prevalentemente da studenti

 

Concorso nello spaccio di sostanze stupefacenti, lesioni aggravate e danneggiamento: questa è l’accusa mossa a nove giovani, residenti nel comune di Alberobello e nelle province di Brindisi e Monza-Brianza, dal giudice delle indagini preliminari del tribunale di Bari a conclusione delle indagini avviate dai carabinieri della Compagnia di Monopoli che hanno dato esecuzione all’ordinanza di misura cautelare. Il provvedimento è stato notificato in carcere a due ventenni di Alberobello, altri tre (due di Alberobello ed uno di Monza) sono finiti ai domiciliari e per i restanti quattro giovani c’è l’obbligo di dimora. La clientela che si riforniva dal gruppo era composta prevalentemente da studenti. Nel corso dell’attività investigativa, sono state sequestrate numerose dosi di sostanze stupefacenti del tipo hashish e marijuana, per un peso complessivo di circa 80 grammi, due bilancini di precisione e materiale per il confezionamento della droga.