Monopoli Libera

l'informazione monopolitana

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

Controlli dei Nas nel barese: 45 strutture ricettive e alimentari (anche di Monopoli) non in regola e sanzioni ai titolari

I militari hanno ispezionato agriturismi, centri benessere, villaggi turistici, stabilimenti balneari ed altro

 

Nell’ambito di un centinaio di controlli eseguiti dai carabinieri del NAS di Bari sono risultate non in regola 45 strutture tra stabilimenti balneari, posti di ristoro autostradali e grandi vie di comunicazione, traghetti turistici, ristorazione presso porti, aeroporti e stazioni ferroviarie, produzione e vendita di gelato, agriturismi e centri benessere e termali, servizi di continuità assistenziale, strutture socio-assistenziali e di riabilitazione, villaggi turistici, campeggi e discoteche. Tra le 45 strutture ci sono anche alcune di Monopoli.  Nel complesso, sono stati sottoposti a sequestro amministrativo Kg. 1.453 di alimenti vari, pari ad un valore di € 17.250, mentre 46 titolari di strutture ricettive sono stati segnalati alle competenti autorità sanitarie e amministrative. Nei confronti di costoro, inoltre, sono state comminate 76 sanzioni amministrative per un valore complessivo di € 65.240. A carico di un esercizio di ristorazione, operante all’interno di un’area di servizio autostradale, è stato adottato un provvedimento di sospensione dell’attività, mentre il legale responsabile di uno stabilimento balneare (le cui generalità non sono state rese note) è stato deferito all’autorità giudiziaria per aver detenuto alimenti in cattivo stato di conservazione.