Aggressione ad un turista campano in discoteca a Monopoli: disposta la chiusura del locale per venti giorni

Il provvedimento è della Questura di Bari. L’attività potrà riprendere il prossimo 17 agosto 

 

La Questura di Bari ha disposto la chiusura temporanea di 20 giorni di una discoteca di Monopoli. Il provvedimento è stato eseguito dagli agenti del locale Commissariato della Polizia di Stato dopo l’aggressione, avvenuta nella notte tra sabato e domenica scorsi, ai danni di un turista campano di 45 anni. L’uomo sarebbe stato aggredito per futili motivi all’interno del locale. Poi è stato trasportato e medicato in ospedale. Il turista è stato dimesso con prognosi di 30 giorni. Secondo la Questura di Bari, il pregiudizio alla sicurezza delle persone causato dagli eventi ha suscitato grave allarme sociale, rendendo necessaria l’adozione di un provvedimento urgente, di natura cautelare, con finalità di prevenzione rispetto ai pericoli che possono minacciare l’ordine e la sicurezza pubblica. Proseguono le indagini per identificare gli autori dell’aggressione. La discoteca potrà riprendere l’attività dal prossimo 17 agosto.