Monopoli Libera

l'informazione monopolitana

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

Operazione anticrimine: un arresto per spaccio di droga, una denuncia per possesso di armi e segnalati sette assuntori di stupefacenti

Controllo del territorio da parte dei carabinieri della compagnia di Monopoli

 

Operazione antidroga e non solo dei carabinieri della Compagnia di Monopoli con l’ausilio dello Squadrone Cacciatori di Puglia. Il bilancio è di un pregiudicato barese arrestato per spaccio, denunciato un conversanese per possesso di armi e segnalazione alla Prefettura di sette assuntori di sostanze stupefacenti di Monopoli, Mola di Bari e Castellana Grotte.

 

Arresto. A finire in manette è stato A.G., 40enne di Bari, già noto alle forze di polizia per i suoi precedenti specifici, bloccato all’interno di un’area di servizio della Statale 16, dove si era dato appuntamento con un acquirente per la vendita di cocaina. I militari, durante il servizio di appostamento, hanno notato lo scambio intervenendo immediatamente e bloccando sia il pusher che il ‘cliente’, riuscendo a recuperare la dose che quest’ultimo aveva nascosto in bocca, nel tentativo di evitare il sequestro. L’arrestato, al termine delle formalità, è stato sottoposto agli arresti domiciliari a disposizione della Procura di Bari.

 

Denuncia. E’ stato invece deferito a piede libero, per  detenzione abusiva di armi, un 42enne commerciante di Conversano. Durante la perquisizione domiciliare i militari hanno rinvenuto, all’interno di un locale adibito a lavanderia, due silenziatori per armi comuni da sparo, una cartuccia per fucile calibro 12, due passamontagna e vari dispositivi elettronici fra i quali un rilevatore di gps, un gps artigianale e un teaser elettrico privo di marca. Inoltre, occultate nella cabina del contatore elettrico, sono state rinvenute una pistola giocattolo, simile a quelle in uso alle forze di polizia, senza tappo rosso, insieme a 40 cartucce a salve.

 

Segnalazione assuntori droga. Infine sono stati segnalati alla Prefettura di Bari sette consumatori di sostante stupefacenti (hashish e marijuana), originari di Mola di Bari, Castellana Grotte e Monopoli. Lo stupefacente, unitamente ad altro materiale illecitamente detenuto è stato sottoposto a sequestro.