Monopoli Libera

l'informazione monopolitana

 

 

 

 

 

 

 

 

 

Il pericolo/Rischio caduta di calcinacci dalla pensilina dell’ex edificio scolastico del Santuario delle Ancelle. Urge transennare il tratto di marciapiede

La struttura, oggetto di un contenzioso tra il Comune di Monopoli e la proprietà, è sempre più fatiscente 

 

Testimoni diretti di un episodio che è avvenuto nella mattinata di oggi 20 maggio. Una coppia di persone (probabilmente moglie e marito), con buste della spesa in mano, percorre il marciapiede di viale delle Rimembranze davanti all’ex edificio scolastico del Santuario delle Ancelle e lei, quasi davanti all’ingresso della struttura (fatiscente ed in vendita da tempo ed oggetto, tra l’altro, di un vecchio contenzioso tra il Comune di Monopoli e la proprietà privata che, una volta e forse lo è tuttora, era appannaggio dell’Ente del Santuario delle Ancelle) ad un tratto alza gli occhi in alto quasi percependo il pericolo di una caduta di calcinacci dalla pensilina (nella foto) che sovrasta la scalinata che conduce sull’uscio del portone d’ingresso dell’ex scuola (è evidente che per la coppia si tratta di un percorso che fa abitualmente). Repentino ed istintivo è il movimento conseguente della donna che scende dal marciapiede e prosegue il cammino lungo il tratto stradale. L’uomo, invece, affronta il pericolo senza preoccuparsi più di tanto. Insomma, quel breve tragitto dei pedoni rappresenta un doppio pericolo: caduta di calcinacci e rischio di essere investito da automezzi in transito. Inutile dire che urgono provvedimenti: innanzitutto quello di transennare quel tratto d’ingresso dell’edificio come accaduto nell’aprile di sei anni fa (l’episodio lo abbiamo ‘riesumato’ dal nostro archivio di notizie).