Monopoli Libera

l'informazione monopolitana

 

 

 

 

 

 

 

 

 

L’immancabile nuova emozione all’approdo della Madonna della Madia nel porto di Monopoli

Il vescovo Favale ai fedeli prima dell’approdo: abbiate fede, speranza e carità per un futuro migliore 

Come da tradizione che si tramanda dal 1117 si è rinnovata nella serata di mercoledì 14 agosto la venuta ‘bis’ (la principale resta quella del 16 dicembre) dell’icona della Madonna della Madia nel porto di Monopoli a bordo di una zattera. Ad accoglierla, come sempre, migliaia di fedeli insieme al vescovo, al clero e alle varie autorità civili tra lo spettacolo dei fuochi pirotecnici. Monsignor Giuseppe Favale, prima di prendere l’icona, ha esortato tutti ad avere fede, speranza e carità in un futuro migliore. Da Cala Batteria si è mossa la processione che si è conclusa in Cattedrale. Da questa stessa Basilica, dopo il pontificale delle ore 19 di oggi 15 agosto, prenderà il via un’altra processione che attraverserà le principali vie cittadine e che si concluderà sempre in Cattedrale. Intanto anche oggi proseguono i riti civili con il concerto in piazza Vittorio Emanuele II dell’orchestra di fiati ‘Annoscia’ di Bari e spettacolo pirotecnico (il tutto in serata). Venerdì 16 agosto dopo la processione delle ore 20,15 (ritorno dell’icona da largo Plebiscito in Cattedrale) alle ore 21 gran chiusura con il concerto di Luca Carboni in piazza Vittorio Emanuele II. La conclusione dei festeggiamenti in onore della protettrice avverrà il 31 agosto con la celebrazione eucaristica (ore 19) e un’esibizione del Coro del Conservatorio di musica di Monopoli sul sagrato della Cattedrale.