Monopoli Libera

l'informazione monopolitana

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

Neuropsichiatria Infantile di Monopoli: slitta a settembre 2024 l’inizio dei lavori della nuova sede

Lo si è appreso in Commissione Bilancio della Regione Puglia che presto ascolterà Asl Bari e l’impresa appaltatrice 

 

L’inizio dei lavori della nuova sede del Centro di Neuropsichiatria Infantile di Monopoli slitta di altri due mesi: dal prossimo 21 luglio a settembre del 2024. Lo si apprende dalla riunione della Commissione Bilancio e Programmazione della Regione Puglia, presieduta da Fabiano Amati. “E siccome temo che a questo ritardo possa aggiungersi altro ritardo – afferma Amati - lunedì prossimo 8 luglio in Commissione sentiremo la Asl Bari, l’impresa e la società di verifica del progetto, nella speranza di poter ottenere un accorciamento dei tempi”. Complessivamente il ritardo accumulato finora per l’inizio della nuova struttura, che sarà ubicata nell’ex Centro sociale di via Gobetti, è di tre anni e 4 mesi. Amaro il commento finale di Amati: “oggi comincia, purtroppo, un’altra attesa, sperando di non dover aggiungere altri mesi, considerato che a questi poi servirà aggiungerne altri per completare e arredare la struttura, oltre a rendere utilizzabile a valle dei procedimenti lunghi e complessi di accreditamento”.