Monopoli Libera

l'informazione monopolitana

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

Monopoli ricorda la strage di Capaci: deposta una corona di fiori sulla lapide della piazza intitolata alle vittime dell’agguato

Il sindaco Annese: a 31 anni di distanza le loro idee e il loro coraggio restano intatti nella memoria

 

Come ogni anno l’amministrazione comunale di Monopoli ha voluto ricordare la strage di Capaci, (Palermo) avvenuta il 23 maggio 1992 in cui persero la vita il giudice Giovanni Falcone, sua moglie Francesca Morvillo e i poliziotti Antonio Montinaro, Vito Schifani e Rocco Dicillo, deponendo una corona di fiori sulla lapide posta nella piazza che porta il nome anche di Paolo Borsellino, altro magistrato ucciso dalla mafia. Alla cerimonia oltre al rieletto sindaco Angelo Annese, c’erano i rappresentanti delle forze di polizia presenti in città. “Il 23 maggio 1992 la strage mafiosa di Capaci – ha affermato il sindaco - cambiò per sempre la storia dell'Italia. In ricordo del magistrato Giovanni Falcone, della moglie Francesca Morvillo e degli agenti della scorta Vito Schifani, Rocco Dicillo e Antonio Montinaro questa mattina abbiamo deposto una corona. A 31 anni di distanza le loro idee e il loro coraggio restano intatti.  A noi tutti spetta il dovere civile di ricordarli non voltando mai lo sguardo altrove”.