La sfida di Agostinetto contro la sclerosi multipla: il 44enne fa tappa a Monopoli prima di raggiungere il Salento

Lo accoglie l’assessore allo Sport e Turismo, Iaia che gli dona, come ricordo, il gioco del Monopoly

 

Un viaggio di sensibilizzazione per la sclerosi multipla lungo quasi tutto lo stivale d’Italia. Lo ha intrapreso il 44enne Michele Agostinetto, partito da Valdobbiadene, dove risiede, per raggiungere a piedi Santa Maria di Leuca, paese della sua famiglia. Saranno 87 tappe (con una media di 26 km al giorno e con indosso uno zaino che pesa 12 kg) e prima di raggiungere il Salento, il 44enne si è fermato a Monopoli per essere accolto dall’assessore allo sport e turismo Cristian Iaia che gli ha donato il gioco del ‘Monopoly’. Agostinetti, non vuole essere chiamato un eroe. Nel 2020, quando gli è stata diagnosticata la malattia, ha prima pensato di non farcela ma, poi, vista la risposta alla terapia, ha intrapreso questo viaggio di speranza che racconta tappa per tappa attraverso il suo blog ‘Un viaggio da sclero’.