L’associazione ‘Partite Iva Insieme per Cambiare’ e Conflavoro Pmi: convegno a Monopoli per rilanciare le imprese

L’imprenditore Colucci riceve una targa di riconoscimento per l’attività svolta in campo industriale

 

Weekend importante in Puglia per l'Associazione datoriale ‘Partite Iva Insieme per Cambiare’ che al fianco di Conflavoro Pmi si è recata a Monopoli (Ba) per far visita al  Gruppo Industriale Colucci, una realtà che conta oltre 200 dipendenti e che si è contraddistinta in questo periodo di pandemia per aver continuato ad assumere personale. Al termine della visita, presso la sala convegni dell'Hotel Vecchio Mulino, si è tenuto il primo workshop dell'associazione, un movimento che su facebook raccoglie oltre 400mila iscritti, al quale hanno partecipato imprenditori di ogni settore merceologico. Durante i lavori, coordinati dal presidente di ‘Partite Iva Insieme per Cambiare’, Giuseppe Palmisano, e dal presidente di Conflavoro Pmi, Roberto Capobianco, sono stati esaminati vari temi: rilancio delle imprese, concorrenza sleale, lotta alla burocrazia, riduzione del costo del lavoro e delle imposte dei costi del lavoro che consentono alle imprese di risparmiare e ai dipendenti di ottenere una retribuzione netta maggiore in busta paga. Il presidente del Gruppo Industriale, Vitantonio Colucci ha parlato del premio di natalità che consente al dipendente di ottenere un beneficio economico in busta paga e all'impresa di compensare tale costo, mentre Capobianco e Palmisano si sono impegnati a diffondere dopo aver trovato la soluzione su come ridurre tale tassazione per chi adotta tale premio inserendo la contrattazione di primo e secondo livello redatta dalla Conflavoro. All’imprenditore monopolitano Colucci, nominato nei giorni scorsi socio benemerito dell'associazione, è stata consegnata una targa di riconoscimento. Il presidente di Conflavoro, Capobianco ha assicurato l'impegno a tradurre in proposte di legge le istanze dell'Associazione datoriale Partite Iva Insieme per Cambiare.